Bergamo, abusava di due sorelline minorenni: arrestato pedofilo di 73 anni

Un anziano residente in provincia di Bergamo è stato arrestato ieri dagli agenti della Squadra Mobile nel corso di una delicata indagine che ha permesso di accertare gli abusi sessuali compiuti dall'uomo ai danni di due sorelline, entrambe di età inferiore ai 14 anni, figlie di conoscenti.

Il 73enne, da ieri in carcere con l'accusa di violenza sessuale su minori, è stato denunciato da una sua vicina di casa che ha riferito alle autorità di averlo visto, dalla finestra della sua abitazione, in atteggiamenti inequivocabili con una delle bimbe.

Da lì sono partite le indagini. L'uomo, con precedenti per reati simili, è stato pedinato e intercettato dagli inquirenti che, dopo aver ascoltato la testimonianza delle due giovani vittime, hanno eseguito l'arresto su ordine del giudice per le indagini preliminari Raffaella Mascarino.

Per tutelare le vittime gli inquirenti stanno mantenendo il più stretto riserbo sulla vicenda ed hanno evitato di diffondere l'identità del pedofilo e il nome del paese in cui risiedeva e in cui sarebbero avvenuti gli abusi.

Mentre l'anziano si trova nel carcere di via Gleno a Bergamo - sarà interrogato lunedì - le due vittime sono state poste sotto protezione.

  • shares
  • Mail