Favara, omicidio: ucciso Calogero Palumbo Piccionello, fermato Antonino Baio

Omicidio ieri sera nel centro di Favara, nell’agrigentino, dove titolare di una sala giochi è stato ucciso a colpi di pistola, mentre entrava nella sua auto parcheggiata. Calogero Palumbo Piccionello, 67 anni, è stato raggiunto da almeno cinque colpi di pistola calibro 38, di cui uno al viso, ed è morto all’istante. Il presunto assassino si è costituito qualche ora dopo alla tenenza dei carabinieri.

Si chiama Antonino Baio ed è un imprenditore edile di 72 anni. Le indagini, coordinate dal sostituto procuratore Salvatore Vella, devono ora risalire al movente dell’omicidio. Piccionello era noto come proprietario di alcune sale giochi e macchinette videopoker ad Agrigento e provincia. Al pm che lo ha interrogato per tutta la notte, e che ne ha poi disposto il fermo Baio avrebbe raccontato di aver agito spinto da motivazioni economiche, al vaglio degli investigatori un presunto giro di denaro prestato a strozzo.

Foto | © TMNews

  • shares
  • Mail