Roma, lite dopo tamponamento: agente della Polaria ferisce l'altro conducente

Lite in strada, nel pomeriggio di ieri, sul Grande Raccordo Anulare a Roma, all'altezza dell'uscita 15 in direzione Firenze: un romano di 43 anni ha tamponato con la propria auto quella in cui stava viaggiando un agente della Polaria di Fiumicino, fuori servizio, insieme alla sua famiglia.

Scesi dalle rispettive auto, i due hanno iniziato a discutere e in pochi istanti sono passati alle mani. L'agente, un romano di 45 anni, era armato e dalla sua pistola è partito un colpo - forse accidentale, ma saranno le indagini a stabilirlo - che ha ferito il 43enne al piede.

L'uomo è stato trasportato al pronto soccorso del Policlinico Casilino, mentre la Squadra Mobile della Capitale ha cominciato ad indagare per chiarire come siano andate esattamente le cose.

La Procura di Roma ha già ricevuto una prima relazione sull'incidente e l'agente della Polaria è già stato interrogato dagli agenti giunti sul posto: ha confermato la dinamica del colpo accidentale, ma dovrà restare a disposizione dell'autorità giudiziaria in attesa che si faccia chiarezza sull'episodio.

  • shares
  • Mail