Raid a Campo de’ fiori: "movente razzista". Arrestati ultrà Roma


24/11 - Saranno interrogati oggi i due ultrà della Roma fermati per il raid contro i tifosi del Tottenham. Il gip deciderà se convalidare l’arresto. L’avvocato di uno dei due intanto contesta il presunto movente razzista così:

Conosco da tempo il mio assistito e posso assicurare che non ha mai seguito ideologie antisemite. Escludo che quanto accaduto a Campo de Fiori possa avere questo tipo di matrice. La storia ci dice che quando arrivano tifosi inglesi a Roma succede sempre qualcosa. Anche in questo caso, a mio avviso, è andata così. Quei tifosi potevano essere anche dell'Arsenal, non sarebbe cambiato nulla: l'antisemitismo non c'entra.

23/11 - Sono due gli ultras della Roma arrestati per l’aggressione ai tifosi del Tottenham. Si tratta di due giovani di 25 e 26 anni accusati di rissa e lesioni pluriaggravate. Sul presunto movente antisemita del raid si indaga ancora, mentre il presidente della Lazio Claudio Lotito dice sicuro:

“i tifosi della Lazio non c'entrano niente''.

17.24 - Il movente del raid sarebbe razzista e un tifoso della Roma già nella notte era stato arrestato con l’accusa d’aver preso parte all’assalto al pub di Campo de' Fiori dove c’erano i tifosi inglesi del Tottenham, 10 i feriti di cui uno grave. All’andata a Londra alcuni giocatori della squadra inglese furono presi di mira dai cori razzisti, antisemiti dei tifosi laziali. Indaga la polizia che sta vagliando le posizioni di 15 persone.

Roma, raid degli ultras laziali a Campo de’ fiori: feriti tifosi Tottenham

Tifosi del Tottenham nel mirino di un raid degli ultrà della Lazio. È accaduto la scorsa notte a Roma, all’interno di un pub a Campo de’ fiori. Intorno all’una e mezza un gruppo di laziali armati di bastoni, tirapugni, coltelli, e con il volto travisato, sono entrati nel locale dove gli inglesi stavano bevendo qualche birra. Il bilancio finale del raid è di dieci tifosi del Tottenham feriti e un pub devastato. Uno degli inglesi è rimasto ferito al torace e dovrà essere sottoposto a intervento chirurgico. Commercianti e residenti concordano:

Mai visto niente di simile.



Un tifoso inglese ha invece raccontato così a Repubblica quei minuti:

Abbiamo temuto il peggio saranno stati oltre cento, alcuni erano incappucciati. Un gruppo, rimasto all'esterno aveva circondato il locale e non faceva uscire ed entrare nessuno.

Atmosfera non certo delle migliori in attesa di stasera quando in casa della Lazio si giocherà la partita di calcio di Europa League Lazio-Tottenham. Intanto la Digos e gli agenti del Commissariato Trevi cercano di risalire ai responsabili dell’aggressione poi sfociata in rissa, alcuni italiani sono stati già fermati e una mano potrà arrivare dalle telecamere di video sorveglianza della zona di Campo de’ fiori.

Foto © Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail