Omicidio a Torino: ucciso il pluripregiudicato Antonino Pisano

Un pluripregiudicato orignario di Catania, Antonino Pisano, 50 anni, è stato ucciso ieri pomeriggio a Torino, crivellato da almeno cinque colpi di pistola calibro 9 esplosi mentre la vittima si trovava a passare in via Ghedini, nella periferia nord della città.

A nulla è servito il repentino intervento dei soccorsi, l'uomo è deceduto poco dopo il suo arrivo all'ospedale Giovanni Bosco. Gli agenti della Squadra Mobile di Torino, subito giunti sul posto, hanno iniziato a sentire le persone presenti nei dintorni del luogo del delitto, tra i quali alcuni anziani che stavano giocando a bocce a due passi da via Ghedini.

I testimoni hanno riferito di aver sentito alcuni spari - quattro colpi hanno raggiunto la vittima al torace, uno all'addome e forse uno alla schiena - e di aver visto un uomo di mezza età fuggire subito dopo. Il killer è riuscito a far perdere le proprie tracce, ma potrebbe esser stato ripreso dalle telecamere installate nell'area.

Al momento ogni pista viene considerata valida, anche se gli inquirenti tendono a preferenziare quella della droga. La vittima aveva diversi precedenti penali per traffico internazionale di stupefacenti: nel 2000 era stato arrestato all'aeroporto di Malaga, in Spagna, negli anni successivi fu coinvolto in un'indagine della procura di Reggio Calabria per traffico di droga e fino al 2011 fu un sorvegliato speciale.

Non è escluso che la vittima, che potrebbe aver avuto rapporti con la criminalità organizzata calabrese e catanese, avesse un appuntamento col suo assassino. Del caso si stanno occupando gli agenti della Squadra Mobile di Torino, coordinati dal pm Alessandro Aghemo.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: