Falso cieco scoperto a Locri: percepiva la pensione di invalidità dal 1986

Ancora un falso invalido, l'ennesima truffa ai danni dello Stato perpetrata da un pensionato di Locri dal 1986 ad oggi per un totale di oltre 145 mila euro. L'uomo, originario di Adrore, risultava cieco assoluto e per questo percepiva sia la pensione di invalidità che l'indennità di accompagnamento.

In realtà ci vedeva benissimo, tanto da esser stato sorpreso in più occasioni dai carabinieri di Locri mentre puliva il marciapiede delle sua abitazione e salutava le persone del paese riconoscendole da lontano o ad inserire la chiave di casa nella serratura senza nemmeno ricorrere all'ausilio di occhiali da vista.

Il 69enne, scrive Il Lametino, dal novembre 1998 al marzo 2011 avrebbe percepito 40.2581,471 euro di pensione, ai quali si aggiungono i 99,9281,154 euro dell'assegno di accompagnamento, oltre ai 5.485,00 euro percepiti da marzo 2011 al maggio scorso.

All'uomo, indagato per truffa ai danni dello Stato, è stato notificato un decreto di sequestro preventivo pari a 145.000,00 euro, cioè la somma indebitamente percepita in questi anni.

Foto | ©TMNews

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: