Milano, lite per droga: Edison Antony Topacio ucciso a calci e pugni

Una banale lite per questioni di droga si è trasformata in tragedia la notte scorsa a Milano, davanti alla sala Bingo di viale Zara, all'angolo con viale Marche. Edison Antony Topacio, filippino di 34 anni, è stato ucciso a calci e pugni davanti agli sguardi impietriti di diversi testimoni oculari, risultati poi fondamentali per l'identificazione dei presunti assassini.

Si tratta di tre connazionali dell'uomo, di cui al momento non si conoscono le generalità, già arrestati dalle autorità ed ora sotto interrogatorio. Avrebbero ucciso Topacio per una piccola partita di droga: l'hanno aggredito a calci e pugni fino a fargli perdere i sensi.

All'arrivo dei soccorsi, allertati dalle persone presenti al momento del pestaggio, la vittima era in arresto cardiaco. E' deceduto dopo dopo essere arrivato in codice rosso all'ospedale Fatebenefratelli. Del caso si sta occupando il Nucleo investigativo dei carabinieri di Milano.

  • shares
  • Mail