Napoli, agguato ai Quartieri Spagnoli: ucciso il pregiudicato Antonio Cecere

Ancora un agguato a Napoli, l'ennesimo dall'inizio dell'anno. Antonio Cecere, pregiudicato di 34 anni, è stato ucciso ieri in Vico dei Monti, a pochi passi dalla sua abitazione, raggiunto da diversi colpi di pistola esplosi da una o due persone arrivate a bordo di uno scooter.

L'omicidio di Cecere, di cui si stanno occupando i carabinieri della squadra mobile del capoluogo campano, non rientrerebbe nella nuova faida di Scampia, riesplosa da qualche mese tra i cosiddetti Girati di via Vanella Grassi e il clan da cui si sono staccati, gli Scissionisti. La vittime, secondo quanto riferiscono le autorità, non aveva collegamenti con la criminalità organizzata, ma aveva qualche precedente per estorsione.

E' lecito ipotizzare, almeno a questo punto delle indagini, che l'omicidio possa essere legato al suo passato. Gli inquirenti stanno comunque scavando nella vita dell'uomo alla ricerca di elementi che possano dare una spiegazione a questo agguato.

I killer, come accade spesso in questi casi, sono riusciti a far perdere le proprie tracce.

Foto | © TMNews

  • shares
  • Mail