Chicago, 2 bimbi accoltellati a morte in casa: arrestata Elzbieta M. Plackowska

Duplice omicidio a Naperville, alla periferia di Chicago, in un caso che ha più di un punto in comune con l'omicidio dei due bambini di 2 e 6 anni compiuto a New York nei giorni scorsi dalla babysitter Yoselyn Ortega. Anche in questo caso le vittime sono giovanissime, una bimba di 5 anni e un bimbo di 7, entrambi uccisi a coltellate dopo esser stati messi a letto.

L'autrice del duplice omicidio, prontamente arrestata dalle autorità, è la 40enne Elzbieta M. Plackowska, rispettivamente madre e babysitter delle due vittime. Martedì notte la donna doveva badare alla bimba in assenza dei suoi genitori ed aveva portato con sé anche suo figlio.

Poi la tragedia, in tarda serata, dopo una discussione al telefono con suo marito - lei voleva tornare in Polonia, lui voleva restare negli Stati Uniti. La donna ha prima ucciso a coltellate i due cani della famiglia e subito dopo ha fatto lo stesso coi due bambini.

Dopo il massacro, scrive il Chicago Tribune, si è messa alla guida della sua auto ed ha provato a chiedere aiuto alla vicina Chiesa, non trovando nessuno. A quel punto, ancora coperta di sangue, è tornata a casa sua e suo figlio maggiore ha dato l'allarme.

Alle autorità che l'hanno arrestata ha detto di aver agito perché consigliata da alcune voci demoniache. Ha ammesso di esser stata costretta ad uccidere i due bambini per salvare le loro anime dal Diavolo.

Ora si trova rinchiusa nella prigione della contea di DuPage, accusata di duplice omicidio di primo grado. L'udienza di convalida dell'arresto è in programma per questa mattina.

  • shares
  • Mail