Sgominata gang di pedofili in Scozia: tra le vittime anche un bambino di 3 anni ed un neonato

gang_pedofili_uk

Gli otto uomini che vedete nelle due foto sono dei pericolosi pedofili riconosciuti colpevoli la notte scorsa ad Edimburgo di diversi casi di violenza sessuale ai danni di minorenni, tra i quali un bimbo di 3 anni ed un neonato, e possesso, produzione e divulgazione di materiale pedopornografico.

Tutto ha avuto inizio mesi fa quando il 41enne ha portato a riparare il suo computer: al suo interno i tecnici hanno trovato la fotografia di un ragazzino. Da lì è partito l'allarme e sono iniziate le indagini delle autorità.

Il PC dell'uomo è stato messo sotto controllo e grazie ai suoi contatti via chat sono state ricostruite le sue frequentazioni. Una vera e propria gang di pedofili operante prevalentemente ad Edimburgo, Glasgow e Dundee, ma con collegamenti ed amicizie in tutto il mondo.

Si scambiavano materiale pedopornografico, consigli su come abusare delle loro vittime e suggerimenti per non farsi beccare.

Ieri, dopo un processo durato alcune settimane, una giuria composta da sette donne e sette uomini ha giudicato gli imputati colpevoli dei 54 capi d'accusa totali. La pena verrà stabilità il mese prossimo.

Da sinistra a destra:

Colin Slaven, 23 anni, informatico. Possesso e produzione di immagini pedopornografiche.
Craig Boath, 24 anni, assicuratore. Cospirazione per abuso di minori, possesso, produzione e divulgazione di materiale pedopornografico.
James Rennie, 38 anni, candidato per i diritti degli omosessuali. Aggressione ai danni di minore, cospirazione per abuso di minori, possesso, produzione e divulgazione di materiale pedopornografico.
John Milligan, 40 anni, impiegato statale. Cospirazione per abuso di minori, possesso, produzione e divulgazione di materiale pedopornografico.
John Murphy, 44 anni, ex insegnante. Possesso, produzione e divulgazione di materiale pedopornografico.
Neil Strachan, 41 anni, ingegnere. Abusi ai danni di minori, cospirazione per abuso di minori, possesso, produzione e divulgazione di materiale pedopornografico.
Ross Webber, 27 anni, banchiere. Cospirazione per abuso di minori, possesso, produzione e divulgazione di materiale pedopornografico.
Neil Campbell, 46 anni. Possesso, produzione e divulgazione di materiale pedopornografico.

Via | BBC

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: