Turchia, massacro a Diyarbakir: 44 morti al banchetto di matrimonio

Diyarbakir: strage al banchetto di nozze, 44 morti

Massacro a Diyarbakir (nella foto, le mura della città), in Turchia: una strage al banchetto di nozze con 44 morti, almeno secondo le autorità turche. Molte le donne i bambini sterminati dal commando, che ha agito ieri sera. Secondo il Ministro degli Interni Besir Atalay, si tratterebbe di una faida familiare conclusasi in un bagno di sangue (44 morti!).

Come hanno ucciso? Lanciando granate e sparando con armi da guerra sugli invitati: risultato finale, una mattanza, in cui, secondo autorità locali sarebbe coinvolto il PKK curdo, do you remember Apo Ocalan? Ecco, sono loro. Tra gli invitati molti facevano parte di una milizia ferocemente anti-curdi, da lì, traete le conclusioni, forse "faida familiare", è una spiegazione riduttiva.

Al momento delle prime granate esplose la sposa stava pronunciando il fatidico si: ancora incertezza poi sul reale numero delle vittime, secondo altre fonti sarebbero più di 45.

  • shares
  • Mail