Camorra: in manette il super latitante Raffaele Diana, importante esponente del clan dei Casalesi

Raffaele Diana

La lista dei 30 latitanti più pericolosi in Italia si sta lentamente snellendo. L'ultimo nome che è stato depennato è quello di Raffaele "Rafilotto" Diana, 56 anni, latitante dal 2004 e considerato uno dei capi del clan camorristico dei Casalesi, in particolare dell'ala guidata da Francesco "Sandokan" Schiavone, attualmente detenuto in regime di 41bis.

Diana, condannato all'ergastolo nel corso del processo "Spartacus", era nascosto in un appartamento di via Torino a Casal di Principe, come riporta La Repubblica di Napoli:

Un cunicolo di cemento ricavato nell'appartamento di un insospettabile. All'interno, i vangeli, un libro di Padre Pio, ma anche "Il Padrino", il "Capo dei Capi". E una borsa con due pistole pronte a far fuoco. «Sono armato, ma mi arrendo», ha detto quando la polizia ha cominciato a picconare la parete del covo mettendo fine alla fuga iniziata cinque anni fa.

In manette è finito anche il proprietario dell'abitazione, incensurato.

Via | La Repubblica di Napoli

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: