Acli Terra, da associazione anticamorra ad associazione per delinquere



Strana vicenda quella dell'Acli Terra - Campania per la Legalità. Da ente che si occupa della gestione di beni confiscati alla camorra, clan dei Nuvoletta, nei comuni di Pignataro Maggiore e Teano ad "associazione per delinquere, finalizzata alla concussione ed alla falsità ideologica". "Attestati facili", è così che è stata denominata l'operazione che ha portato all'arresto di cinque persone tra cui due funzionari delle ASL di Caserta - Carlo Di Rauso e Carlo Formisano - assieme a Matilde Fattori, Marcello Parente e Gaetano Manna, ossia il presidente dell'Acli sopracitata.

Attestati facili perché facevano la cosa più vecchia del mondo: chiedevano a titolari di esercizi commerciali di sborsare dai 60 ai 120 euro per ricevere in cambio attestati di frequenza ed abilitazione per alimentaristi, attraverso corsi fittizi. E che ve lo dico a fare. Chi si rifiutava veniva intimorito attraverso minacce di vario tipo, su tutte quella di controlli da parte di ispettori sanitari.

Tal Gaetano Manna, peraltro, era già conosciuto alle forze dell'ordine in quanto

considerato con un rapporto informativo del Comando Provinciale dei Carabinieri del febbraio del 2004, "un elemento vicino al noto pluripregiudicato Raffaele Ligato"


Raffaele Antonio Ligato, pregiudicato per associazione mafiosa e omicidio, condannato all'ergastolo per l'assassinio di Francesco Imposimato, dal 2005 recluso nel carcere di Rebibbia a Roma. Li possiamo vedere assieme nella foto.

Curioso anche il fatto che in un'interrogazione parlamentare del 18 novembre 2008 l'onorevole Barbato (IDV) chiedesse la scorta proprio per Gaetano Manna un signore "costretto a vivere in una situazione di terrore e senza alcun tipo di protezione" ed in cui si voleva "ribadire la necessità dell'applicazione rigorosa di una cultura improntata alla legalità in un territorio gravemente inquinato dall'intromissione delle organizzazioni criminali".

Verrebbe quasi da dire: che Dio ce ne scampi sia dalla camorra che dall'anticamorra. Fortuna che non è sempre così.

Fonte | Articolo 21

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: