Salerno: arrestato 20enne romeno per violenza sessuale ai danni di una 13enne sua connazionale

manette_01

E' finito in manette questa sera ad Eboli, in provincia di Salerno, Alexandru Baicu, un operaio agricolo romeno di 20 anni, accusato di violenza sessuale ai danni di una sua connazionale di soli 13 anni.

Le violenze sarebbero iniziate verso la metà di agosto e sarebbero andate avanti fino alla fine di gennaio.

La prima volta nel pomeriggio del 14 agosto 2008, con la scusa di volerle dare dei cd musicali. Poi l'ha condotta in camera da letto e dopo avere chiuso a chiave la porta avrebbe iniziato le violenze. Successivamente, dietro pesanti minacce, la minore e' stata costretta a subire altre violenze, due tre volte la settimana.

Alla fine la giovane vittima ha raccontato tutto a sua madre, che si è quindi rivolta alle autorità ed ha denunciato il giovane connazionale, ora rinchiuso in carcere.

Via | Il Tempo

  • shares
  • Mail