John Wayne Gacy: biografia di un clown killer

john-wayne-gacy

John Wayne Gacy, conosciuto anche come "il clown killer", è stato un feroce serial killer americano che, nel breve periodo compreso tra il 1972 e il 1978, uccise almeno 33 persone, di cui solo tre maggiorenni.

Gli altri erano tutti ragazzini - alcuni suoi dipendenti, altri semplicemente ragazzi fuggiti di casa che si prostituivano per qualche spicciolo - attirati con una banale scusa come poteva essere l'offerta di un lavoretto o un passaggio a casa.

Gacy li attirava quindi nella sua abitazione, li ammanettava e passava intere ore a torturarli e sodomizzarli. Infine le soffocava lentamente con una corda, raggiungendo così l'orgasmo.

Ecco lo speciale andato in onda sul network americano A&E che ripercorre la vita e le perversioni di questo spietato assassino.

Una volta morte, le sue vittime venivano seppellite in un recinto nascosto in cantina o gettate in un fiume poco lontano. Questo modus operandi è andato avanti per circa 6 anni, quando dopo l'ennesima scomparsa di un bambino, Gacy è stato arrestato e condannato a morte.

La sua esecuzione, tramite iniezione letale, è avvenuta il 10 maggio 1994, dopo 14 anni di carcere, periodo in cui non ha fatto altro che disegnare clown, ora divenuti dei veri e propri quadri molto ricercati tra i collezionisti di tutto il mondo.

La sue ultime parole sono state: "Baciami il culo"

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: