Spara al ladro che si è introdotto nella sua villa: arrestato per omicidio volontario

villa_Nicola-LicenzaNicola Licenza, 30 anni, imprenditore edile, è stato arrestato con l'accusa di omicidio volontario per aver fatto fuoco contro Hoxha Shepa, l'albanese 27enne che aveva scavalcato il cancello della sua villa.

Licenza ha preso la sua pistola regolarmente detenuta ed ha sparato due colpi, al collo e alla spalla, contro Shepa, più volte denunciato per rapine e furti, uccidendolo.

E' accaduto nel Casertano, a San Cipriano di Aversa ed è stato lo stesso Licenza a ricostruire nel dettagli i fatti alle autorità, prima di essere arrestato e messo ai domiciliari.

Ha sentito dei rumori sospetti a notte fonda e si è affacciato al balcone. Vedendo il ladro che si era già introdotto nel cortile della villetta dopo aver scavalcato una ringhiera, ha urlato qualcosa e ha sparato.

Via | Regione Campania

  • shares
  • Mail
29 commenti Aggiorna
Ordina: