Firenze: 8mila euro di multa per il professore ripreso mentre fumava in classe

Come forse ricorderete la vicenda del professore 57enne Alberto Burchielli aveva dato inizio a varie polemiche sul ruolo educativo degli insegnanti e, più in generale, sulla scuola pubblica italiana.

L'uomo, professore di educazione fisica nell'Istituto Tecnico Turistico "Marco Polo" di Firenze, era stato ripreso da alcuni studenti mentre accendeva e fumava una sigaretta in classe.

Il fatto risale al marzo del 2008: l'uomo, che ha sempre dichiarato che "si trattava di uno scherzo", era stato sospeso per un mese, ma ora la Corte dei Conti l'ha accusato di "danno all'immagine" e l'ha condannato a pagare una multa di 8.000 euro.

Sul link qui sotto trovate una dettagliata ricostruzione della vicenda, con tanto di interviste al protagonista, agli studenti e al preside dell'Istituto.

Via | In Toscana

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: