Sesso con animali e sfruttamento della prostituzione: due 25enne indagati in Trentino

canile

Due venticinquenni di Trento e Bolzano, che gestivano un allevamento di cani con tanto di servizio di dog-sitter a pagamento, sono indagati dall'Autorità giudiziaria di Bolzano per maltrattamento di animali, sfruttamento, favoreggiamento e istigazione alla prostituzione.

A quanto pare i due giravano film porno porno un'attrice inglese coinvolgendo anche dei cani presi dal loro allevamento, dove le condizioni igenico-sanitarie erano pessime e gli animali veniva stipati in piccole gabbie sovraffollate.

Per animare ancor di più le pellicole i due avrebbero anche tentato di coinvolgere alcune ragazze del posto ed è così che tutto è venuto a galla, facendo partire le indagini.

"I film, una volta girati, venivano venduti su internet grazie ad un sito per zoofili del Nord Europa. Per vedere solo qualche minuto di ripresa, si doveva pagare una somma di oltre venti euro"

L'ENPA, Ente Nazionale Protezione Animali, ha già fatto sapere che si costituirà parte civile nel procedimento a carico dei due 25enni.

Via | ENPA

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: