Scampia, faida: 14 arresti nel clan dei Girati di via Vanella Grassi

Quattordici presunti appartenenti al clan dei cosiddetti Girati di via Vanella Grassi a Secondigliano sono stati arrestati la scorsa notte dai carabinieri di Napoli. Tra i fermati ci sarebbero anche due minorenni. Gli inquirenti ritengono di aver arrestato una parte del gruppo di fuoco del clan che starebbe cercando di conquistare un maggior peso criminale nella geografia delle piazze di spaccio dislocate tra Scampia e Secondigliano.

I Girati non sono altro che gli Scissionisti degli Scissionisti: dietro alcuni dei recenti agguati e omicidi che hanno fatto parlare di una ripresa della faida di Scampia ci sarebbero loro, contrapposti agli Abete e ai Notturno-Abbinante.

Gli arrestati dovranno ora rispondere dell'accusa di detenzione illegale di armi, aggravata dal metodo mafioso. Armi per la guerra combattuta per l’egemonia sulle piazze di spaccio nell’area nord di Napoli. I decreti di fermo sono stati emessi dalla Direzione Distrettuale Antimafia e dalla Procura minorile di Napoli.

E due giorni fa la polizia ha fermato un 30enne, presunto boss emergente di Scampia: nella sua auto gli agenti, dopo un inseguimento finito nei pressi di Caianiello, hanno trovato un chilo e mezzo di cocaina purissima per un valore di 200mila euro.

Foto | ©TMNews

  • shares
  • Mail