Pisa, uccide a coltellate la moglie e si toglie la vita

montecerboli.jpg

Omicidio-suicidio in un’abitazione di Montecerboli, frazione del comune pisano di Pomarance, in Valdicecina. Un uomo di 50 anni, Petru Cornel Movila, ha ucciso a coltellate la moglie Nona Movila, di 42 anni, e si è tolto la vita con la stessa arma.

La tragedia è avvenuta nell’abitazione della 90enne che Nona Movila accudiva per lavoro. La coppia, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, si stava separando. Era stata la 42enne ad avviare le pratiche e il marito non riusciva a farsene una ragione.

Le liti, lo riferiscono i vicini di casa, erano all’ordine del giorno. Ieri la tragedia: il 50enne, camionista giunto in Toscana pochi mesi fa, si è presentato sul posto di lavoro della moglie e l’ha uccisa, togliendosi la vita subito dopo.

A lanciare l’allarme è stata una vicina di casa dell’anziana, ma all’arrivo dei soccorsi i due coniugi erano già deceduti. La coppia lascia cinque figli, tre dei quali residenti in Italia insieme alla madre.

  • shares
  • Mail