Vicenza: false fatture per 1 miliardo, 29 arresti

sequestro

Sono 29 gli arresti per falsa fatturazione eseguiti questa mattina dalla Guardia di finanza di Vicenza al termine di articolate indagini. Gli investigatori sono certi di aver scoperto una "colossale e sistematica" frode fiscale transnazionale realizzata con un giro di fatture false per un miliardo di euro.

Dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Vicenza fanno sapere che gli arresti sono stati eseguiti sia sul territorio italiano sia all'estero, in altri paesi dell'Unione europea. L'inchiesta coinvolge molti italiani che hanno contatti in diversi Paesi esteri per un ingente ammontare di Iva non versata all'erario.

Le indagini avrebbero documentato una "gigantesca frode fiscale carosello" attraverso un giro di aziende "cartiere" per evadere il pagamento delle imposte. La truffa consisteva nell'emissione di false fatture per il commercio di prodotti di alta tecnologia, come tablet, televisioni, accessori per le stampanti, ma anche di prodotti alimentari come farina, zucchero, latte in polvere.

  • shares
  • Mail