Como, poliziotto investito da spacciatore in fuga: fermato un sospettato

ospedale-como.jpg

2 ottobre 2016 - Le autorità hanno rintracciato e fermato il giovane marocchino che due giorni fa ha travolto un agente di polizia nel corso di un’operazione antidroga a Mariano Comense.

Si tratta del 19enne Hamine Sousiane, ora accusato di tentato omicidio.

1 ottobre 2016 - Un poliziotto della Squadra Mobile di Lecco si trova ricoverato in rianimazione all'ospedale di Como dopo esser stato investito volontariamente da uno spacciatore nel corso di un’operazione antidroga.

Il tentato omicidio è avvenuto ieri mattina in via Donati a Mariano Comense, mentre gli agenti della polizia di Lecco e di Como stavano eseguendo tre ordinanze di custodia cautelare a carico di tre cittadini marocchini indagati per reati legati allo spaccio di droga.

Uno dei tre, un ragazzo di 19 anni, era a bordo di un’auto quando si è ritrovato circondato dagli agenti. A quel punto, secondo quanto ricostruito, il 19enne ha inserito la retromarcia e travolto l'agente che in quel momento si trovava dietro la vettura, riuscendo a fuggire subito dopo.

Il 19enne ha fatto perdere le proprie tracce, mentre il poliziotto, un ragazzo di 33 anni, ha riportato un grave trauma cranico e diverse fratture ed è stato trasferito d’urgenza all’ospedale Sant’Anna di Como, dove si trova ora in rianimazione.

Le ricerche del 19enne sono ancora in corso in tutta la zona.

  • shares
  • Mail