Arrestato per molestie su ragazzine torna a guidare lo scuolabus

autista scuolabus

È tornato a guidare lo scuolabus l'uomo di 50 anni condannato a 3 anni e 4 mesi per molestie nei confronti di alcune ragazzine. Siamo in Alto Adige dove la vicenda sta facendo discutere. I genitori degli studenti infatti hanno sollevato la questione, tra loro anche quelli delle tre alunne adolescenti che nel 2015 avevano denunciato l'autista, poi arrestato.

L'uomo aveva ammesso di aver inviato qualcosa come 4.000 e più messaggi alle ragazzine aggiungendo di averlo fatto per "semplice amicizia" - alcune però contenevamo foto delle parti intime secondo quanto riporta l'Agi. In base alle risultanze d'indagine l'uomo inviava i messaggi ogni mattina che era in servizio sulla scuolabus. L'uomo ha precedenti analoghi: nel 2008 avrebbe praticato atti di autoerotismo davanti a una 13enne e da allora l'autista sarebbe in cura da uno psicologo.

A luglio di quest'anno per lui è arrivata la condanna per i fatti del 2015, con il giudice che è stato più clemente delle richieste dell'accusa (5 anni e 4 mesi di reclusione) riconoscendo all'uomo le attenuanti generiche. Alle famiglie delle ragazzine molestate l'imputato ha versato 60mila euro a titolo di risarcimento. L'avvocato dell'autista ha già fatto sapere che impugnerà la sentenza dopo il deposito delle motivazioni.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail