Bologna: coniugi sotto un treno si indaga per suicidio

suicidio treno bologna

Un doppio suicidio si sarebbe verificato ieri sera a Bologna. Marito e moglie sono morti intorno alle 22,30 finendo investiti da un treno in transito. Il convoglio coinvolto nell'incidente è un treno ad alta velocità che percorreva la linea Bologna-Padova.

Lui, di 71 anni e lei di 60,sono arrivati vici no ai binari, in zona Pescarola, con la loro auto, quindi sarebbero scesi e dopo aver aggirato il passaggio a livello e si sarebbero fatti investire dal treno. Il conducente non ha potuto fare nulla per fermarne la corsa.

Sul posto la polfer e gli agenti della scientifica. In base ai primi rilievi l'ipotesi che si fa largo è quella di un duplice suicidio, i due coniugi si sarebbero tolti la vita insieme, un estremo gesto dietro cui potrebbe esserci una condizione di forte disagio finanziario o problemi di salute.

Il luogo esatto dell'incidente all'altezza del passaggio a livello di via del Pane, una traversa di via Zanardi. Il treno che ha travolto marito e moglie era diretto a Venezia. La borsa della donna è stata rinvenuta vicino ai binari. Le indagini proseguono per accertare l'esatta dinamica e il movente del probabile duplice suicidio.

  • shares
  • Mail