Roma, 32enne uccide il padre a coltellate

via-crescenzio-roma.jpg

Un ragazzo romano di 32 anni è stato arrestato oggi in via Crescenzio a Roma, a due passi dalla Città del Vaticano, con l’accusa di aver ucciso a coltellate suo padre, un uomo di 66 anni.

É stato lo stesso giovane, subito dopo il delitto, a scendere in strada ancora sporco di sangue e a fermare una pattuglia della polizia per confessare l’accaduto e chiedere aiuto.

Una volta giunti a casa dell’uomo in via Vitelleschi, gli agenti hanno rinvenuto il corpo senza vita del genitore dell’aggressore, colpito con diverse coltellate al termine di una lite.

Il 32enne è stato condotto in caserma per essere interrogato. L’esatta dinamica dell’accaduto è ancora al vaglio degli agenti.

  • shares
  • Mail