Banda dell’Audi gialla, arrestato in Grecia l’autista del gruppo

Un cittadino albanese di 36 anni è stato arrestato al confine tra l’Albania e la Grecia con l’accusa di essere l’autista della banda dell’Audi gialla che per giorni, nel gennaio scorso, ha terrorizzato il Veneto e il Friuli Venezia Giulia compiendo rapine e sparatorie.

Il mezzo usato dai banditi era stato rubato a Milano il 26 dicembre 2015 e da quel momento era iniziata l’ondata di violenza da parte del gruppetto responsabile del furto: irruzioni in appartamenti, sparatorie in strada e guida spericolata che in un caso ha provocato il decesso di una persona, una donna di 58 anni di Mestre.

Le autorità avevano accertato che la banda fosse composta da tre cittadini albanesi e uno di questi tre sarebbe proprio l’uomo arrestato poche ore fa dai carabinieri di Venezia in collaborazione con le autorità albanesi e quelle greche.

Vasil Rama, identificato nei giorni scorsi, si trova ora in carcere in Grecia.

La fuga dell’Audi gialla si concluse il 25 gennaio scorso, quando il mezzo fu ritrovato bruciato a Onè di Fonte, in provincia di Treviso.

audi-gialla.jpg

  • shares
  • Mail