Canosa di Puglia, pregiudicato accoltellato alla nuca: arrestato 21enne

carcere-di-trani.jpg

Un uomo di 43 anni è ricoverato in gravi condizioni al Policlinico di Bari dopo esser stato accoltellato alla testa da un 21enne che lo accusava di avergli rubato il portafogli.

La lite è scoppiata ieri sera a Canosa di Puglia. Secondo quanto ricostruito dagli agenti di polizia, il 21enne Francesco Pischetola, già noto alle forze dell’ordine, avrebbe estratto un coltello e colpito il 43enne alla nuca con un fendente. L’uomo ha cercato di fuggire, ma si è accasciato a terra fino all’arrivo dei soccorsi.

Le condizioni del 43enne, anche lui già noto alle forze dell’ordine, sono parse gravi fin dai primi istanti. Trasportato d’urgenza all’ospedale di Andria, poco dopo è stato trasferito al Policlinico di Bari e sottoposto a un delicato intervento chirurgico. Ora si trova ricoverato lì in prognosi riservata.

Il 21enne, invece, è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio, lesioni gravissime e porto abusivo di arma bianca e condotto nel carcere di Trani a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

  • shares
  • Mail