Cosenza, tenta di decapitare vicino di casa

tenta di decapitare vicino

Avrebbe tentato di decapitare un vicino casa e per questo un uomo di 77 anni è stato arrestato questa mattina a Rovito, in provincia di Cosenza, dalla polizia. Secondo quanto ricostruito dagli agenti l'aggressore, al culmine di una lite per questioni condominiali, avrebbe colpito un vicino di casa di 39 anni, con una falce con una lama di 30 centimetri che teneva nella sua auto.

È stata la madre della vittima che frapponendosi tra i due uomini avrebbe salvato il figlio, la donna ha infatti riportato delle ferite a una mano. L'aggressore, dopo l'intervento della donna, si è allontanato.

Quando gli agenti della squadra mobile di Cosenza sono andati ad arrestarlo l'uomo ha consegnato loro l'arma. Il 39enne, raggiunto da due colpi di falce alla testa, è stato soccorso e ricoverato in prognosi riservata nell'ospedale di Cosenza con una profonda ferita alla nuca.

Il 77enne alla vista egli agenti non ha opposto resistenza e si è fatto arrestare. Secondo le polizia dietro la violenta aggressione un litigio che c'era stato tra i due vicini di casa ieri mattina per non meglio precisati problemi di condominio. L'arrestato vista l'età è stato posto ai domiciliari.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail