Lido Di Camaiore, riduce in fin di vita la nonna di 100 anni: arrestato 50enne

lido-di-camaiore-ospedale.jpg

Una donna di 100 anni si trova ricoverata in gravissime condizioni in ospedale dopo esser stata massacrata di botte dal nipote, un uomo di 50 anni con problemi psichici, perché si era rifiutata di dargli dei soldi.

É accaduto a Lido di Camaiore, in Versilia, nell’abitazione dell’anziana sulla via Aurelia. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, ha aggredito la nonna e si è dato alla fuga lasciandola priva di sensi in casa.

A lanciare l’allarme sono stati i vicini di casa dell’anziana, allertati dalle grida provenienti dall’abitazione della donna. All’arrivo dei soccorsi la centenaria era già in gravi condizioni: ora si trova ricoverata in rianimazione in ospedale, in pericolo di vita.

L’aggressore, rintracciato dai carabinieri poco dopo, è stato arrestato e condotto nel reparto reparto di psichiatria dell’ospedale Versilia a Lido di Camaiore.

  • shares
  • Mail