Taranto: ubriaco investe giovane e fugge, 27enne in coma

Pirata della strada Lizzano

Ubriaco, avrebbe investito un pedone con la sua auto cercando poi di far perdere le sue tracce. È accaduto Marina di Lizzano, in provincia di Taranto, dove un 37enne è stato arrestato e posto ai domiciliari dai carabinieri.

La vittima è un tarantino di 27 anni che si trova ricoverato in coma presso l'ospedale SS. Annunziata. L'incidente è occorso lungo la litoranea ionico-salentina. L'indagato sarebbe fuggito senza prestare soccorso al pedone.

Ora dovrà rispondere di omissione di soccorso, lesioni personali gravi o gravissime e guida in stato di ebbrezza. Il pirata della strada era al violante della sua Lancia Y quando ha travolto il ragazzo che si stava recando con un amico a Marina di Lizzano.

Secondo quanto accertato dai militari dell'Arma l'uomo dopo l'impatto si è fermato più avanti ma dopo aver visto la vittima a terra esanime ha spento le luci dell'auto e si è allontanato a tutta velocità. I carabinieri lo hanno arrestato in ospedale mentre chiedeva informazioni a una guardia giurata sulle condizioni del giovane investito.

  • shares
  • Mail