Perugia: rapina in villa, anziani coniugi malmenati. Arrestato il fratello della vittima

rapina fratello perugia

Violenta rapina in villa a Perugia dove la scorsa notte marito e moglie, lui di 75 anni lei di 70, sono stati legati con degli stracci e percossi nella loro abitazione alla periferia nord della città, nella zona di Monte Tezio, a San Giovanni del Pantano.

Poche ore dopo il colpo i carabinieri di Terni hanno fermato i due presunti autori, uno dei quali ha 69 anni ed il fratello dell'uomo derubato. L'altro arrestato è un cittadino straniero che come il suo complice abita a Ronciglione (Viterbo).

Dopo aver malmenato la coppia, usando anche una chiave inglese secondo quanto trapela, i due malviventi si sono dati alla fuga con l'auto delle vittime e con il bottino, denaro contante, preziosi e telefoni cellulari.

Gli indagati sono stati tradotti questa mattina nel carcere di Terni, a disposizione degli inquirenti, dopo che nell'auto è stata trovata tutta la refurtiva. Gli anziani coniugi sono invece ricoverati all’ospedale di Perugia, tutt'e due per un trauma cranico a causa dei colpi in testa. Gli arrestati dovranno rispondere di rapina aggravata, sequestro di persona e lesioni personali aggravate.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail