Trapani, turista morto in un B&B: grave il suo compagno di stanza

via-della-luce-trapani.jpg

Un turista toscano di 43 anni è stato trovato morto questa mattina nella stanza di un bed & breakfast di via Della Luce Trapani, mentre il suo compagno di stanza, un 36enne originario di Pisa, era in gravi condizioni e si trova ora ricoverato in coma all’ospedale Paolo Borsellino di Marsala.

A lanciare l’allarme è stata la proprietaria della struttura, entrata in camera questa mattina per le pulizie. All’arrivo dei soccorsi il 43enne di Lucca era già deceduto e gli inquirenti non hanno potuto far altro che disporre l’autopsia per identificare le cause della morte.

L’ipotesi più plausibile, al momento, è che i due abbiano consumato una partita di droga risultata poi fatale o che abbiano ingerito accidentalmente delle sostanze tossiche, particolare che potrebbe venir confermato dalla presenza di numerosi rigurgiti nella stanza.

L’ipotesi di omicidio-tentato suicidio emersa nei primi istanti sembra esser stata esclusa.

Le indagini proseguono.

  • shares
  • Mail