Arzana: arrestato 82enne per duplice omicidio dei vicini

omicidio arzana

Il presunto killer di Arzana, Peppuccio Doa, l'82enne che ieri avrebbe ucciso due vicini di casa a colpi di arma da fuoco, è stato arrestato la scorsa notte. Il pensionato ogliastrino ieri pomeriggio ha sparato e ucciso a colpi di pistola i fratelli Andrea e Roberto Caddori, di 43 e 46 anni, che secondo gli investigatori erano intervenuti per sedare un litigio scoppiato a casa dell'anziana sorella di Doa.

Peppuccio Doa dopo il duplice omicidio si era dato alla fuga. Per qualche ora di lui si era persa ogni traccia ma intorno alle alle 3 l'anziano è stato rintracciato nell'ospedale di Lanusei dove si era presentato lamentando un malore.

Sono stati gli agenti del locale commissariato e della squadra mobile di Nuoro hanno ad eseguire il provvedimento di fermo emesso a carico di Doa dal sostituto procuratore di Lanusei Biagio Mazzei.

Ancora non è chiaro cosa abbia scatenato la follia omicida di ieri, nell'immediatezza del delitto si è parlato di tensioni legate a una eredità; appena l'uomo sarà in grado di parlare dovrà spiegare tutto agli inquirenti, mentre le salme dei fratelli Caddori si trovano presso l'ospedale di Lanusei per gli esami autoptici che saranno svolti oggi.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail