Droga, maxi sequestro a Palermo: 861 kg di hashish in un tir

sequestro hashish palermo

Un grosso sequestro di droga, tipo hashish, è stato eseguito questa mattina a Palermo dai finanzieri del nucleo di Polizia tributaria della Guardia di Finanza che hanno arrestato sei persone colte in flagranza di reato.

In manette sono finiti dei cittadini di nazionalità italiana, polacca, spagnola e romena accusati di essere coinvolti a vario titolo nel trasporto di 861 chili kg di hashish. La droga è saltata fuori quando le fiamme gialle hanno sottoposto a controllo un autoarticolato frigo con targa polacca in sosta in piazza Scaffa.

Il comportamento dell’autista e del passeggero del mezzo pesante aveva destato qualche sospetto così i finanzieri hanno continuato a monitorare i loro movimenti e sono intervenuti quando i due sono stati raggiunti da altre persone, arrivate con un'auto, per parlare con l'autista e l'altro occupante del camion.

“Alla richiesta di chiarire la natura del carico trasportato e di esibire la documentazione commerciale di supporto l’autista del tir ha dato evidenti segnali di nervosismo, mentre gli altri soggetti, che si sono accorti dell’attività di controllo, hanno provato a dileguarsi" hanno fatto sapere gli investigatori della Guardia di Finanza.

Dalla documentazione commerciale risultava che nel camion doveva esserci un carico di arance spagnole destinate a un commerciante polacco. Durante la perquisizione però, in fondo al vano frigo, dietro i bancali di arance, c’erano 26 involucri del peso di 33 chili ciascuno, contenenti l'hashish confezionato a panetti.

Nell’auto invece è stata trovata una grossa somma in contanti, sequestrata come la droga il cui valore supererebbe ampiamente il milione di euro secondo i calcoli della Gdf che sottolinea come da anni sulla piazza di Palermo non si registrava un sequestro così imponente.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail