Roma, aggredito davanti un locale all’Eur: 34enne in coma

fiesta-roma.jpg

Un ragazzo di 34 anni è ricoverato in coma farmacologico all’ospedale Vannini di Roma in seguito a un violento pestaggio subito lo scorso 13 luglio davanti all’area che ospita il Fiesta, il Festival Internazionale di Musica Cubana e Latino Americana in via delle Tre Fontane all’Eur.

Il giovane, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti sulla base del suo racconto, aveva discusso con due persone quando, mentre stava aspettando un taxi per tornare a casa, i due lo avrebbero raggiunto e picchiato con calci e pugni, lasciandolo sul ciglio della strada prima di darsi alla fuga.

Il 34enne, Stefano I., è riuscito a chiamare i soccorsi e a venir medicato all’ospedale Sant’Eugenio. La situazione è gradualmente peggiorata nei giorni successivi, dopo le dimissioni dall’ospedale, fino a quando venerdì scorso è stato trasferito in gravi condizioni al Vannini: un’infezione ha colpito le sue vie respiratorie e il giovane è stato posto in coma farmacologico.

I responsabili dell’aggressione non sono ancora stati identificati e la famiglia del giovane, insieme alle autorità, ha invitato i possibili testimoni oculari a farsi avanti. La zona in cui è avvenuta l’aggressione non è coperta da telecamere di sicurezza e nessuno testimone è emerso:

Le indagini proseguono. Al momento ci basiamo su quanto raccontato dalla vittima. Ma non ci sono altri elementi.

Del caso si stanno occupando i carabinieri dell’Eur.

  • shares
  • Mail