Torino: rapinava donne puntando uno spiedo alla gola, arrestato

Arresto rapinatore con spiedo Torino

Prendeva di mira delle donne da rapinare colpendole anche con pugni in faccia e brandendo uno spiedo per polli con cui minacciava di ucciderle. Un uomo di 47 anni è stato arrestato a Torino dai carabinieri.

L'uomo dopo aver derubato della borsa una prima vittima, in Via Saluzzo, è fuggito trovando poco dopo un nuovo obiettivo e puntando lo spiedo alla gola di un'altra donna; la rapina in questo caso è fallita per l’intervento del marito.

L’arrestato avrebbe minacciato decine di persone prima di finire in manette, puntando lo spadino anche sui passanti per farsi largo e scappare. Dato l'allarme i militari dell'Arma sono intervenuti e hanno quindi bloccato l'uomo in strada.

La Stampa spiega che il 47enne è stato fermato in corso Marconi, vicino alla stazione della metro, dove aveva puntato lo spiedo alla gola un’altra donna per farsi consegnare il portafogli. Il marito della vittima ha reagito, intanto arrivavano i carabinieri che hanno arrestato il rapinatore e sequestrato lo spiedo. L’uomo avrebbe compiuto altri colpi usando la stessa tecnica.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail