Roma, transessuale trovata morta in un cassonetto a Settecamini

Una transessuale di cui non è stata resa nota l’identità è stata trovata cadavere questa mattina all’interno di un cassonetto della spazzatura a ridosso di un campo in via Mazzeo di Ricco a Roma, in zona Settecamini.

A lanciare l’allarme, intorno alle 11 di oggi, è stato un residente della via, che ha notato due uomini spingere il cassonetto verso il campo e ha chiesto loro spiegazioni. I due sono fuggiti di corsa abbandonando il cassonetto condominiale e il residente, mentre cercava di rimetterlo a posto, ha notato il cadavere in avanzato stato di decomposizione.

La vittima non è stata ancora identificata, ma si tratterebbe di una transessuale di circa 40 anni, di carnagione scura. Il cadavere, avvolto in un piumone e gettato nel cassonetto, presentava una profonda ferita alla testa, ma sarà il medico legale a stabilire se sia stata quella la causa del decesso o meno.

Del caso si stanno occupando gli agenti della squadra Mobile diretta da Luigi Silipo.

  • shares
  • Mail