Genova: strangola la moglie e chiama i carabinieri. Omicidio a Pegli

omicidio-genova

Omicidio nella notte a Genova-Pegli. Ancora un femminicidio, ancora una donna uccisa tra le mura domestiche. La tragedia si è consumata in un’abitazione del ponente del capoluogo ligure, in via Antica Romana. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, un pensionato di 77 anni, ex consulente legale per un ditta del Porto, al termine di una lite avrebbe strangolato la moglie, ex maestra elementare, di un anno più giovane.

In manette è finito Giuseppe Sfragaro, la vittima è Giuseppina Minatel. Dopo aver ucciso la donna l’uomo ha avvisato i carabinieri e si è fatto arrestare. Ad arrivare per primi sul posto i militari della compagnia di Arenzano. Sfragaro è stato poi condotto in caserma per l’interrogatorio con il pubblico ministero di turno Vittorio Ranieri Miniati.

Secondo alcuni vicini di casa della coppia, marito e moglie non andavano d’accordo, in passato spesso avevano litigato furiosamente, fino all’ultimo drammatico alterco della scorsa notte. Come riporta Il Secolo XIX la famiglia Sfragaro era stata colpita da un grave lutto a maggio del 2012 quando il figlio dei due pensionati, Marco, di 44 anni, era annegato in mare al largo di Voltri mentre nuotava, stroncato da una congestione.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail