Biella: si fingeva una ragazzina per adescare minorenni online, arrestato 49enne

È stato arrestato ieri a Biella un 49enne pedofilo che adescava minorenni su internet per proporre loro incontri sessuali.

L'uomo, un disoccupato che vive in casa con il padre pensionato, si fingeva una ragazzina e approcciava su Facebook alcune giovani. Dopo essere entrato in confidenza con le vittime, rivelava la sua vera identità e proponeva incontri sessuali.

Chiedeva di essere maltrattato sessualmente, promettendo in cambio soldi o alcuni regali come sigarette o ricariche telefoniche.

L'azione criminale del 49enne è stata fermata grazie alla denuncia dei genitori di una ragazzina, i quali hanno visto sull'account Facebook della figlia i messaggi privati del pedofilo.

Il biellese, arrestato dalla polizia su ordine del gip del Tribunale di Torino, dovrà rispondere di sfruttamento della prostituzione minorile.

  • shares
  • Mail