Crotone: picchiati e umiliati in casa di riposo, 3 arresti

maltrattamenti casa di riposo

Sono tre gli arresti eseguiti a Crotone questa mattina a carico di tre dipendenti dell'associazione "Opus onlus" che gestisce la casa famiglia per anziani e disabili "San Francesco e Santa Maria".

Gli indagati sono accusati a vario titolo di maltrattamenti e sequestro di persona: avrebbero percosso e umiliato i degenti, che sarebbero stati costretti a subire varie angherie, a mangiare razioni di cibo insufficienti sia come quantità e qualità e sottoposti ad altre vessazioni di natura psicologica.

Gli accertamenti della Guardia di finanza erano partiti dopo una denuncia e si sono avvalsi delle immagini video riprese da telecamere nascoste installate dagli investigatori. Dopo le indagini le fiamme gialle della Compagnia di Crotone hanno eseguito le ordinanze di custodia cautelare emesse dal gip Michele Ciociola su richiesta del sostituto procuratore Ivan Barlafante.

Due degli arrestati tra cui una donna di 52 anni e un ragazzo di 20 sono finiti in carcere mentre per un 50enne sono scattati gli arresti domiciliari. Tutti e tre i dipendenti della struttura tra l'altro svolgevano l'attività infermieristica senza avere nessun titolo. La casa famiglia è stata sottoposta a sequestro preventivo e affidata in custodia a un funzionario dell'Azienda Sanitaria di Crotone.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail