Assenteismo a Boscotrecase (Napoli): timbravano con scatola in testa - video

Nuovo caso di assenteismo in uffici pubblici: sono 23 i dipendenti del comune di Boscotrecase, in provincia di Napoli, incastrati delle telecamere di sorveglianza.

La modalità d'azione è simile a quella già vista in altre occasioni: un dipendente (a turno) utilizza il badge di più colleghi per attestare la loro (finta) entrata e uscita dagli uffici comunali. La novità è rappresentata dal goffo tentativo effettuato da uno dei coinvolti: per non farsi riprendere al volto passava il badge coprendosi il capo con una scatola di cartone.

Inoltre, come attesta il video diffuso dai Carabinieri, alcuni impiegati comunali hanno anche tentato, senza riuscirci, di distruggere la telecamera.

Diverse le misure nei confronti dei 23 coinvolti: 6 sono adesso agli arresti domiciliari, 13 con l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria con contestuale sospensione dall'esercizio del pubblico ufficio, 4 sospesi dall'esercizio per 6 mesi. Risultano inoltre indagati altri 7 dipendenti.

L'inchiesta dei Carabinieri di Torre Annunziata ha avuto come effetto collaterale uno stop delle attività comunali, visto che è risultata coinvolta quasi la metà dell'intero personale municipale di Boscotrecase. "Rischiamo di dover chiudere il Comune", ha detto il sindaco Pietro Carotenuto.

  • shares
  • Mail