Napoli, adescava bambini sui social network: arrestato 17enne

facebook.jpg

Un ragazzino di 17 anni è stato arrestato questa mattina dai carabinieri di Bagnoli, a Napoli, con una serie di accuse legate all’adescamento di bambini su Internet e al possesso di materiale pedopornografico.

Il giovanissimo, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, adescava ragazzini di 11-12 anni di età via Facebook, ma al momento non è chiaro se quegli incontri virtuali venivano poi concretizzati o se il 17enne si limitava a chiedere e scambiare materiale pedopornografico.

In casa del minorenne gli inquirenti hanno sequestrato un ingente quantitativo di foto e video a carattere pedopornografico conservato nel PC del giovane e in alcuni hard disk esterni. Sequestrati anche il telefono e il tablet del 17enne, che saranno ora passati al setaccio al fine di ricostruire i contatti avuti dal giovane con i bambini adescati su Facebook.

Il minorenne, intanto, è stato trasferito in un centro di prima accoglienza a disposizione dell’autorità giudiziaria.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail