Bangladesh, attentato alla preghiera per la fine del Ramadan: 4 morti

Dopo la strage di Dacca, il terrorismo ha colpito ancora in Bangladesh, in coincidenza con l’ultimo giorno del Ramadan. Un gruppo di presunti islamisti ha attaccato un edificio religioso di Kishoreganj con una bomba e alcuni machete, proprio mentre era in corso la celebrazione della fine del Ramadan. Secondo la polizia gli attentatori hanno lanciato una bomba vicino alla postazione in cui gli agenti sorvegliavano la zona. Le vittime sono almeno quattro: due agenti di polizia, un civile e uno degli attentatori.

Una decina di persone sono rimaste ferite. L’attentato è avvenuto nei pressi di una scuola in cui ben 200mila persone erano radunate per celebrare l’Aid el-Fit, la festa che celebra la chiusura del mese del Ramadan.

Gli agenti di polizia hanno reagito facendo fuoco sugli assalitori armati di machete: uno dei terroristi è stato catturato vivo.

“Quel che state vedendo in Bangladesh è solo un inizio. Si ripeterà ancora, e di nuovo fino a che non sarete sconfitti e la 'sharia' non sarà imposta in tutto il mondo",

ha dichiarato in un video di propaganda il terrorista bengalese Abu Issa al-Bengali.

Via | Askanews

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail