Louisiana, nuova uccisione di un afroamericano da parte di un agente bianco

Un nuovo caso di uso eccessivo della forza da parte della polizia statunitense rischia di provocare nuove rivolte in Louisiana, dove il 37enne Alton Sterling è stato ucciso a colpi di pistola da due agenti di Baton Rouge, allertati da qualcuno che segnalava la presenza di un uomo con indosso una t-shirt rossa intento a vendere CD davanti al Triple S. Food Mart su North Foster Drive.

La segnalazione, lo ha precisato il Dipartimento di Polizia di Baton Rouge, parlava di un afroamericano armato di pistola che aveva minacciato alcuni passanti. L’esatta dinamica dell’accaduto non è stata ancora chiarita, quello che sappiamo arriva dal video, girato da alcuni presenti, che documenta l’esecuzione del 37enne da parte di uno degli agenti intervenuti.

Nel breve filmato che trovate in apertura - SCONSIGLIATO A CHI SI IMPRESSIONA FACILMENTE - si vede uno degli agenti scaraventare a terra il 37enne e tentare di tenerlo fermo, per poi estrarre una pistola e sparare all’uomo. Il filmato si interrompe proprio al momento della sparatoria, ma si sentono chiamante i colpi in sottofondo.

Le immagini hanno fatto il giro del Mondo e nonostante la dinamica dell’accaduto sia ancora oggetto di verifica - il 37enne era armato e non è chiaro se abbia provato a estrarre la pistola una volta a terra - sembra evidente che le cose sarebbero potute andare in modo diverso e che l’abuso della forza da parte degli agenti, già rimossi dall’incarico in attesa che venga fatta chiarezza sull’accaduto, ha portato alla morte di Sterling.

I cittadini di Baton Rouge sono già scesi in strada per protestare contro l’ennesimo comportamento brutale delle forze dell’ordine, l’ennesimo omicidio di un cittadino afroamericano. Proprio per evitare disordini, come accaduto di recente in più occasioni, il Governatore della Louisiana si è già rivolto alla popolazione, annunciando un’inchiesta da parte del Dipartimento di Giustizia:

Sono convinto che questa questione sia approfondita in modo scrupoloso, imparziale e professionale. Ho profonde preoccupazioni, il video è disturbante. So che per molti sarà dura, ma è essenziale rimanere calmi in questo momento. So che ci sono proteste in corso, ma è importante restare pacifici.

Del caso si stano occupando la divisione Diritti Civili del Dipartimento di Giustizia, l’FBI e l’ufficio della Procura Generale degli USA a Baton Rouge.

alton-sterling.jpg

  • shares
  • Mail