Furbetti del cartellino nel reggino: arrestati 4 comunali a Oppido Mamertina

furbetti cartellino reggio c

Questa volta i presunti ''furbetti del cartellino'' finiti agli arresti sono dei dipendenti del Comune di Oppido Mamertina, piccolo centro in provincia di Reggio Calabria. A conclusione delle indagini per assenteismo, che hanno riguardato anche Taurianova, Varapodio, Palmi e Terranova Sappo Minulio, quattro dipendenti comunali di Oppido sono stati arrestati dai carabinieri del comando provinciale mentre altre 20 persone sono state raggiunti dall'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Le 24 misure cautelari a carico dei dipendenti comunali sono state emesse dal gip del Tribunale di Palmi, su richiesta della locale procura della Repubblica. I lavoratori finiti nel mirino degli inquirenti sono accusati a vario titolo di concorso in false attestazioni, con modalità fraudolenta, della presenza in servizio e truffa aggravata e continuata in danno dell'ente pubblico di appartenenza.

Gli indagati, sempre secondo i pm, riuscivano ad attestare falsamente loro presenza sul posto di lavoro facendo risultare fittiziamente di essere in ufficio mentre invece sbrigavano le loro faccende personali, secondo uno schema visto e rivisto da Nord a Sud del Paese.

  • shares
  • Mail