Truffa in gioielleria fingendosi attrice di “Un posto al sole”

Finge di essere un'attrice di "Un posto al sole" e acquista un orologio da 4000 euro

carabinierilivorno.jpg

Due pregiudicate campane sono state arrestate per truffa nel corso di uno shopping effettuato con documenti falsi in alcuni dei negozi più esclusivi di Roma. Le due donne, entrambe 32enni, una di Napoli e l’altra di Caserta, sono state fermate all’uscita di una gioielleria di via dei Condotti, nella quale avevano appena acquistato un gioiello di marca pagandolo con un assegno contraffatto.

Niente carta di credito, né contanti, le due donne effettuavano i pagamenti con gli assegni e una delle due, sfruttando la somiglianza con l’attrice Serena Rossi di Un posto al sole, si era procurata documenti con le generalità dell’attrice televisiva.

I carabinieri, insospettiti dal loro comportamento hanno chiesto loro i documenti che sono risultati essere palesemente falsi.

La pattuglia dei carabinieri ha preso contatti con il personale della gioielleria dove le due donne avevano acquistato un orologio del valore di 4000 euro e hanno scoperto che il pagamento era stato effettuato con documenti e assegni falsi.

Le due donne sono state arrestate e verranno processate per direttissima, rispondendo dei reati di truffa e possesso di documenti falsi.

  • shares
  • Mail