Serbia, spari in un caffè a Zitiste: arrestato omicida, 5 morti e 20 feriti

E' stato arrestato l'uomo che questa mattina ha aperto il fuoco in un caffè di Zitiste, in Serbia, cittadina a 80 chilometri da Belgrado, uccidendo cinque persone e ferendone altre 20. A dare l'annuncio è stata la polizia serba, che ha identificato l'aggressore con le iniziali Z.S., spiegando che si tratta di un uomo nato nel 1978.

"E' entrato in un caffè ed ha aperto il fuoco con un'arma automatica, uccidendo sua moglie e un'altra donna. Quindi, ha continuato a sparare contro altri cittadini che si trovavano nel locale"

ha affermato il capo della polizia alla stampa. Il ministro dell'Interno Nebojsa Stefanovic si è recato sul luogo della strage ed ha spiegato alla televisione N1 che il pluriomicida era illegalmente in possesso di un'arma.

Foto | Andrea Alamanni su Twitter

serbia.jpg

  • shares
  • Mail