Firenze: duplice omicidio vicino alla stazione, caccia al killer

omicidio-suicidio firenze

15:15 - Le vittime del doppio omicidio compiuto all'alba di oggi a Firenze sono Gilberto Manoel Da Silva, 45enne di nazionalità brasiliana, e Mariela Yosefina Santos Cruz, 25enne domenicana, entrambe uccise a coltellate. Un'altra donna è rimasta ferita, pure lei di nazionalità dominicana e di 25 anni. I carabinieri starebbero cercando un italiano, presunto responsabile dei delitti, che per ora è riuscito a far perdere le sue tracce.

Aggiornamento 10:20 - La ragazza che è riuscita a sfuggire alla furia omicida del killer che ha ucciso due persone si è salvata lanciandosi dalla finestra al primo piano dello stabile. Soccorsa e ricoverata all'ospedale di Santa Maria Nuova la donna non è in pericolo di vita. Le ricerche dell'omicida continuano.

Duplice omicidio a Firenze dove un uomo ha ucciso due persone che si trovavano in un appartamento vicino alla stazione centrale di Santa Maria Novella. Una terza persona, stando a una primissima ricostruzione dei fatti, si sarebbe salvata lanciandosi da una finestra della stessa abitazione, in via Fiume.

L'arma usata dall'assassino sarebbe un coltello. Le vittime, secondo quanto riporta la Repubblica Firenze sarebbero un transessuale e una donna. Quest'ultima è morta poco dopo il suo ricovero nell'ospedale di Santa Maria Nuova. Il trans è stato trovato cadavere all'interno dell'appartamento, la donna invece è stata trovata in fin di vita sulle scale dello stabile.

Sul posto i carabinieri che stanno dando la caccia la killer fuggito subito dopo il duplice omicidio che sarebbe stato commesso poco prima della sette di questa mattina.

(in aggiornamento)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail