Oscar Pistorius in TV: “Reeva non vorrebbe che sprecassi la mia vita in carcere”

A pochi giorni dalla sentenza che potrebbe riportarlo in carcere per ben 15 anni, Oscar Pistorius si prepara a sbarcare in TV per raccontare la propria versione di quanto accaduto quella tragica notte di San Valentino di tre anni fa, quando sparò e uccise la fidanzata Reeva Steenkamp.

La prima intervista dopo quei tragici eventi è stata concessa all’emittente britannica ITV, che la manderà in onda domani sera. L’ex atleta paralimpico ha di fatto ribadito quanto già affermato in più occasioni, ricostruendo nel dettagli la dinamica di quel delitto e sottolineando come si sia trattato di un tragico incidente:

Reeva era una persona meravigliosa, ma se i loro presupposti si basano sul fatto che l’ho uccisa intenzionalmente, cosa che non è stata provata, allora si tratta di una cosa molto triste. Capisco il dolore la gente prova, il dolore di chi la amava e di chi sente la sua mancanza. Provo lo stesso dolore. Riguardo indietro e penso, lo penso sempre, “come è potuto succedere?”

Pistorius ha spiegato di non voler discutere con quelli che ritengono che debba essere rinchiuso per sempre, ma ha sottolineato di non voler “sprecare tutta la sua vita standosene seduto lì dietro le sbarre”:

Se mi sarà concessa la possibilità di redimermi, vorrei aiutare i meno fortunati.

E, ancora:

Non voglio tornare dietro le sbarre e sono sicuro che nemmeno Reeva vorrebbe che sprecassi la mia vita in carcere.

L’intervista verrà trasmessa integralmente domani sera in Inghilterra da ITV. La sentenza, invece, arriverà il 6 luglio prossimo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail