Arezzo, 30enne sequestrata e violentata da tre uomini

ospedale-san-donato.jpg

Una donna di 30 anni ha denunciato di esser stata sequestrata in un casolare nelle campagne della Valdichiana, in provincia di Arezzo, e violentata per tutta la notte da tre cittadini nordafricani già identificati dalle autorità.

É accaduto nella notte di mercoledì scorso, quando la giovane, invitata dai tre uomini in quel casolare abbandonato, ha deciso di seguirli. Una volta lì, secondo quanto raccontato dalla giovane vittima, i tre l’avrebbero immobilizzata e l’avrebbero violentata a turno per diverse ore.

A lanciare l’allarme e convincere la 30enne a denunciare l’accaduto è stato un passante che, la mattina successiva alle violenze, ha trovato la giovane ancora sotto shock nelle campagne della Valdichiana. I medici dell’ospedale San Donato che hanno visitato la vittima hanno confermato i segni delle violenze subite e la denuncia è subito scattata.

Gli inquirenti avrebbero già identificato i tre responsabili, che ora rischiano di essere arrestati con l’accusa di sequestro di persona, lesioni e violenza sessuale. Le indagini proseguono.

  • shares
  • Mail